Login


Register | Recover Password
 

Mini produrrà auto elettriche in Cina per tutto il mondo

Mini si sta preparando all’avvento delle elettriche pure. E la strategia del BMW Group, in questo senso, passa per una sinergia con Great Wall Motor. Anche se da BMW hanno promesso che Oxford continuerà ad essere il “cuore e la casa” delle operazioni i produzione delle Mini, le elettriche si sposteranno in Cina.
A questo proposito BMW e Great Wall Motor hanno aperto una compagnia congiunta denominata Spotlight Automotive, che si incaricherà della costruzione e dell’amministrazione di un nuovo stabilimento produttivo a Zhangjiagang. L’apertura è prevista per il 2022, con 3.000 impiegati e una capacità produttiva che raggiungerà le 160.000 unità all’anno.
BMW ha anche anticipato che questo stabilimento produttivo si centrerà nella produzione delle future Mini elettriche, oltre ad alcuni modelli Great Wall. Per il momento, però, non sono stati specificati i modelli Mini che verranno prodotti in Cina e che probabilmente ancora non conosciamo. La nuova Mini SE, infatti, verrà prodotta a Oxford e questo fa pensare al nuovo stabilimento asiatico come a una nuova base per una capacità e flessibilità produttiva addizionale.
A Zhangjiagang, ad ogni modo, verranno prodotti modelli del marchio anglotedesco destinati ai mercati di tutto il mondo, specialmente per quello cinese, e la creazione di una nuova impresa congiunta rappresenterà un’accelerata significativa  per lo sviluppo del marchio Mini.

2
Guarda la Galleria “Bugatti Chiron Noir – La serie limitata”

prosegui la letturaMini produrrà auto elettriche in Cina per tutto il mondo pubblicato su Autoblog.it 02 dicembre 2019 12:30.

Fonte: Autoblog

Print